SOCIETA' FINANZIARIA REGIONE SARDEGNA
SFIRS SpA, con il FONDO INVESTIMENTI per la PATRIMONIALIZZAZIONE delle IMPRESE, si pone l'obiettivo di aumentare il livello di capitalizzazione delle imprese con interventi a sostegno dei piani di sviluppo aziendale presentati da società di capitali
Con il Fondo Investimenti per la Patrimonializzazione delle Imprese (FIPI) SFIRS SpA si pone l'obiettivo di aumentare il livello di capitalizzazione delle imprese con interventi a sostegno dei piani di sviluppo aziendale presentati da società di capitali (anche costituite sotto forma di cooperative).

Finalità: La finalità degli interventi di patrimonializzazione delle imprese è quella di contribuire al superamento dell’attuale credit crunch aumentando il livello di capitalizzazione delle imprese, creando così le condizioni per un miglioramento del loro rating che, di conseguenza, renda più facile il loro accesso al credito bancario tradizionale.

Soggetti destinatari: Società di capitali, anche in forma cooperativa, operanti in Sardegna:
• sane dal punto di vista operativo ed economico;
• caratterizzate da interventi volti alla riorganizzazione aziendale e/o allo sviluppo produttivo;
• dotate di un Piano di Sviluppo Aziendale chiaro ed analitico;
• guidate da un management con adeguate capacità tecniche ed esperienze professionali .

Strumenti finanziari: gli interventi di patrimonializzazione potranno essere attuati mediante i seguenti strumenti finanziari:
a) leasing finanziario di azioni o quote;
b) prestito partecipativo;
c) sottoscrizione di azioni o quote

Importo minimo e massimo: Gli interventi del Fondo avranno una dimensione non inferiore a €.100.000 e non superiore ad €. 2.500.000.

Investitore Privato Indipendente e obbligo di cofinanziamento: al fine di soddisfare il test dell’operatore in un’economia di mercato ed il principio della reciprocità delle condizioni di remunerazione del capitale e della distribuzione del rischio, il Piano di Sviluppo Aziendale presentato dall’impresa richiedente deve essere finanziato anche da un Investitore Privato Indipendente nella misura minima del 30% e, quindi, gli interventi finanziari della SFIRS non potranno superare la misura massima del 70% della complessiva operazione finanziaria. Più in particolare gli interventi finanziari attuati sotto forma di leasing di azioni/quote non potranno eccedere il 60% dell’ammontare complessivo delle singole operazioni, mentre l’Investitore Privato dovrà intervenire nella misura minima del 40%, e, in ultimo, gli interventi attuati mediante sottoscrizione di azioni o quote non potranno superare il 50% dell’ammontare complessivo delle singole operazioni di aumento di capitale sociale, conseguentemente l'Investitore Privato dovrà intervenire nella misura minima del 50%.

Durata: Gli investimenti effettuati mediante le forme tecniche individuate avranno, indicativamente, una durata non inferiore a 3 (tre) anni e non superiore a 10 (dieci) anni.

Rimborso: Il rimborso del finanziamento dovrà avvenire in caso di leasing e/o di prestito partecipativo alle condizioni disciplinate contrattualmente mediante il versamento di canoni/rate periodici (mensili/trimestrali/semestrali posticipati) secondo il piano di ammortamento approvato dal gestore del fondo. In caso di equity il disinvestimento, alle condizioni disciplinate dai Patti Parasociali, avverrà gradualmente entro un arco temporale massimo di 5 (cinque) anni (pari alla durata civilistica dei patti parasociali vedi articolo 2341 bis del codice civile).


Informazioni sullo strumento e chiarimenti di carattere tecnico-amministrativo possono essere richiesti ai seguenti recapiti:
SFIRS SpA – Via S. Margherita 4 – 09124 Cagliari
e–mail: sportelloimpresa@sfirs.it
Tel. 070 679791 - Fax 070 663213

Documenti correlati:
Modulo di domanda
Regolamento
All.1 - Piano di Sviluppo Aziendale
All.2 - Modulo Antiriciclaggio
All.3 - Dimensione di impresa
All.4 - Situazione patrimoniale garanti
All.5 - Dichiarazione Investitore Privato Indipendente
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna